Moda ribelle

All'Arab Fashion Week le stiliste Arwa Al-Ammari, Leen Shieshakly e Suzan Farhoud, hanno portato in passerella abiti lontani dalla tradizione saudita, che impone alle donne codici d'abbigliamento molto ristretti.

dubai fashion weekAbiti, mantelli, gonne e top dalle tonalità chiare, decorate con foglie, fiori e uccelli. È la collezione presentata dalla stilista Arwa Al-Ammari durante l’Arab Fashion Week. Un’opera bella, elegante e provocante, in quanto ben lontana dallo stretto codice d’abbigliamento che impone alle donne saudite di coprirsi, in pubblico, dalla testa ai piedi. Al-Ammari si è formata professionalmente in Gran Bretagna, prima di lanciare, nel 2013, la sua casa di moda ArAm. Per la collezione appena presentata, riporta l’Huffington Post France, si è ispirata alla natura tropicale. Le sue creazioni sono generalmente ‘conservatrici’, con maniche e gonne lunghe ma, come dimostra il suo ultimo lavoro, non si tratta di una condizione necessaria. «Tengo a mente la necessità di essere internazionale, cercando di creare qualcosa di adatto per la regione», ha affermato. E ha aggiunto: «Anche negli spazi privati, in genere preferisco le maniche lunghe, perché le trovo più eleganti».

Immagine anteprima YouTube

«ROMPERE I CODICI»
A Dubai, Arwa non è l’unica a proporre un abbigliamento meno ‘tradizionale’. Ci sono anche la 26enne Leen Shieshakly e sua madre,  Suzan Farhoud che hanno presentato la loro collezione Out of the Garden davanti a un pubblico formato perlopiù al femminile. Alcune in gonna, altre in abaya. «Voglio vedere le donne portare i nostri abiti, essere indipendenti e parlare liberamente», ha detto la più giovane delle due creatrici. La loro volontà di rompere i codici, salta d’altronde facilmente all’occhio: in passerella hanno portato vestitini, jeans stretti e camicie trasparenti. Le due stiliste hanno creato la griffe Jeans Couture: la madre disegna i modelli, la figlia crea le borse e dirige l’impresa. Suzan Farhoud, di origini tedesche, cerca di coltivare la sua personalità metà araba e metà occidentale, cercando di «mescolare il moderno con l’elegante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, Sfilate Argomenti: , , , Data: 11-10-2016 01:23 PM


Lascia un Commento

*