«Un inno all'eleganza sensoriale»

Così Massimiliano Giornetti descrive la sua linea disegnata per Salvatore Ferragamo, ispirata alle suggestioni della Vienna di inizio Novecento.
Immagine anteprima YouTube

Massimiliano Giornetti ha in mente una definizione ben chiara per descrivere la linea invernale 2016/17 da lui disegnata per Salvatore Ferragamo: «Un inno all’eleganza sensoriale». Per ispirarsi, Giornetti si è lasciato ispirare dalle suggestioni della Vienna di inizio Novecento, attingendo dalle commistioni orientali e occidentali e dai tratti nervosi di Egon Schiele. Per dare corpo a quest’idea variegata si è affidato a ben 39 modelli, tutti diversi per aspetto del volto e costituzione fisica. Su di loro, maglie dai volumi compatti percorse da geometrie, figure naif o disegnature classiche. Le fantasie dominano la collezione, soprattutto sulle camicie in seta e sulle cravatte, tra pennellate di colore e sprazzi di classicismo in stile Galles. Il pantalone, invece, lascia sempre la caviglia scoperta. L’obiettivo è fare bella mostra della scarpa Oxford, nuova versione della stringata che Ferragamo creò per Andy Warhol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, Milano, Sfilate, Stile, Tendenza, Video Argomenti: , Data: 18-01-2016 01:16 PM


Lascia un Commento

*