Lil Wayne si arrabbia da Philipp Plein

La collezione invernale 2016-17 della maison tedesca è ispirata ai protagonisti dei fumetti. Ma il vero fuori programma lo ha regalato il rapper americano.
Immagine anteprima YouTube

I supereroi sono sbarcati sulla passerella della sfilata di Philipp Plein. La maison tedesca ha infatti presentato alla Milano Moda Uomo la sua collezione autunno-inverno 2016 interamente ispirata agli eroi dei fumetti e non solo. Ma non è stata questa l’unica novità. Per la prima volta dalla sua nascita, Philipp Plein non ha presentato outfit con jeans: «Neppure un paio in collezione. È la nostra svolta sartoriale: l’uomo che ho in mente deve sentirsi indosso capi confortevoli, e soprattutto deve sentirsi un uomo vero, un eroe in quello che fa ogni giorno», ha spiegato lo stilista tedesco.

VOCE FUORI DAL CORO
Il vero fuori programma alla sfilata di Philipp Plein lo ha però confezionato il rapper americano Lil Wayne che, molto probabilmente stizzito dalla reazione freddina del pubblico della moda milanese (c’è chi parla anche di problemi tecnici), ha lanciato in aria il microfono e ha abbandonato il palco nel bel mezzo della performance. Infatti, dopo aver incassato il rifiuto da parte della platea di battere le mani a tempo, il 33enne artista se ne è andato infastidito. Un piccolo intoppo che non ha comunque rovinato la sfilata della casa di moda tedesca, dato che il rappert è tornato on stage ad accompagnare le uscite dei modelli e dopo la sfilata si è intrattenuto a lungo alla festa organizzata dalla maison.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Accessori, Etichetta, Fashion, Milano, Sfilate, Stile, Video Argomenti: , , , Data: 18-01-2016 12:22 PM


Lascia un Commento

*