Sfilata western per Dolce & Gabbana

La casa di moda italiana, per la collezione uomo autunno-inverno 2016, si è ispirata ai film del grande regista Sergio Leone e alle musiche di Ennio Morricone.
Immagine anteprima YouTube

Macchine da presa, cactus e le immancabili musiche di Ennio Morricone. Più che una sfilata, quella allestita da Dolce & Gabbana, per presentare alla Milano Moda Uomo la collezione uomo autunno-inverno 2016, sembrava maggiormente un set cinematografico. E dopo i titoli di testa proiettati su un telone, la passerella-film è inziata con i modelli in passerella muniti di mini iPad per girare degli short movie che sono stati proiettati in diretta sui maxischermi all’interno della sala e trasmessi in streaming sui social della maison. «Ci siamo ispirati agli spaghetti western di Sergio Leone perché è un altro pezzo d’Italia che abbiamo voluto reinventare», hanno confermato i due stilisti al termine della sfilata. E a guidare la maison nella produzione dell’ultima collezione non sono stati tanto libri o vecchi film, quanto le note delle colonne sonore scritte da Ennio Morricone. Ed ecco così che Dolce & Gabbana ha rivisitato il ‘tradizionale’ western all’italiana presentandolo in chiave pop: dalle pistole ricamate in oro agli strass su giacche e cappotti, dai ferri di cavallo e i cactus che diventano microfantasie sui completi pigiama sino alle piccole bandana di seta e le stelle da sceriffo sui giubbini da motociclista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Etichetta, Fashion, Sfilate, Stile, Tendenza, Video Argomenti: , , Data: 18-01-2016 11:00 AM


Lascia un Commento

*