La beneficenza fa 90

Tanti sono i capi che Margherita Missoni ha deciso di mettere in vendita per devolverne il ricavato a OAfrica, scegliendoli direttamente dal proprio guardaroba.

image1Tutto ebbe inizio da un viaggio in Africa fatto quando aveva appena vent’anni e che in un’intervista a Vanity Fair descrive come «uno schiaffone sul viso». Da allora, Margherita Missoni ha deciso di devolvere parte del suo impegno al continente nero, che sostiene con una serie di iniziative benefiche. Non a caso è presidente di OAfrica, ente benefico fondato da una redattrice di Vogue Spagna. E adesso, con la collaborazione del sito videdressing.it, ha deciso di mettere in vendita ben 90 capi del suo guardaroba. Il ricavato, ovviamente, sarà devoluto a OAfrica.

MODA SOLIDALE
I capi sono in vendita a partire da 40 euro. La scelta è ampia, e alcuni abiti raccontano storie e momenti particolari della vita di Margherita. C’è, ad esempio, un vestito celeste di Diane Von Furstenberg, «acquistato ad un evento charity organizzato da Vogue USA», racconta ancora Margherita a Vanity Fair. Oppure, una giacca rossa «regalo di mia nonna Rosita che ne possiede una identica». Nonna da cui, confessa, ha spesso preso in prestito, senza chiedere, pezzi di bigiotteria quando era più giovane. Con questa iniziativa, comunque, Margherita vuole dimostrare che la moda può diventare uno strumento ideale per fare beneficenza: «Ognuno può fare qualcosa coi mezzi che ha a disposizione. Io ho la moda e la uso per sostenere le cause in cui credo.»

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Persone, Protagonisti Argomenti: , , , Data: 17-09-2015 12:52 PM


Lascia un Commento

*