Non solo moda

«E Raffaella si veste a casa mia»

di Enrico Matzeu
Tutti i segreti e gli amori del giudice di Forte Forte Forte Philipp Plein.
Lo stilista Philipp Plein.

Lo stilista Philipp Plein.

Molti, vedendolo in tivù, si saranno chiesti chi fosse questo Philipp Plein, ma il mondo della moda e del fashion business lo conoscono molto bene. Il giudice di Forte Forte Forte (leggi qui le critiche allo show da parte di Heather Parisi), il talent di Rai Uno ideato da Raffaella Carrà, ha solo 34 anni, ma si sta già facendo conoscere e amare in tutto il mondo come stilista. Se inizialmente ha esordito come creatore di arredi in acciaio e pelle, ben presto ha trasferito il suo potenziale artistico sugli abiti, costruendo un impero milionario in continua crescita, che nel 2013 ha toccato i 130 milioni di euro. Il suo graffio rock ha fatto cadere ai suoi piedi, oltre che decine di donne, anche molte star internazionali, che per lui hanno posato, sfilato e indossato i suoi abiti provocatori. Fa specie poi leggere tra i nomi delle sue testimonial come Naomi Cambpell, Lindsay Lohan e Mischa Burton, anche quello dell’inimitabile icona di stile Raffaella Carrà.

PHILIPP VESTE RAFFAELLA
Se vi stavate chiedendo, infatti, chi ci fosse dietro quella rivoluzione rock che ha investito la Raffa nazionale già dalle prime puntate di The Voice of Italy o nei video con Bob Sinclair, la risposta ora ce l’avete. È Philipp Plein, infatti, il responsabile di questa virata decisa della show girl che, abbandonati gli abiti lunghi da prima serata, ha scelto di indossare pantaloni in pelle, giacchini tempestati di borchie e guantini da biker. Uno stile grintoso pensato per lei da Plein, che anche per Forte Forte Forte ha confezionato una serie di look decisamente rock’n roll. Questo connubio stilistico, così strano e controverso, sembra però funzionare e regalare alla Carrà una nuova giovinezza glam-rock.


TESTIMONIAL E SHOW ESTREMI
La fortuna del suo brand, nato ufficialmente nel 2004, è stata quella di circondarsi dei nomi più caldi della moda internazionale. Naomi Cambpell su tutti è stata la prima testimonial, assieme al modello svedese Markus Schenkenberg, ma le sue pubblicità, molto spesso immortalate dal fotografo Terry Richardson, hanno visto negli anni protagoniste di spicco come Mischa Burton e Lindsay Lohan. Le sue sfilate, poi, sono memorabili e forse tra le più attese. Rappresentano quella giusta dose di eccesso e glamour, che rischia però di sfociare nel trash. Ma forse sono amate anche per questo. Tra moto d’acqua, gabbie, wrestling e giochi di fuoco, i suoi show hanno visto sfilare Lea T., Poppy Delevigne, Irina Shayk ed esibirsi, solo per fare alcuni nomi, Iggy Azalea, Rita Ora e Snoop Dog, che ha animato l’ultimo show milanese per la collezione uomo dell’inverno 2015.

AMORI INFUOCATI
Oltre alle sue passerelle, ad essere infuocata spesso è anche la sua vita sentimentale. «Ho avuto tante donne e ti posso assicurare che l’amore non è una cosa semplice», ha confessato lo stilista tedesco a un concorrente durante la prima puntata del talent che lo vede protagonista. E c’è da credergli vista la sfilza di donne, quasi tutte celebri, che può vantare il giovane designer. Lindsay Lohan oltre che musa è stata anche un suo intenso flirt, seguito poi dalla soubrette Aida Yespica, tradita con Cecilia Capriotti, mentre la venezuelana si trovava all’Isola dei Famosi. Veloce ma intensa è stata poi la storia con Susanna Petrone, conduttrice di Guida al Campionato, che dopo solo tre mesi ha lasciato lo stilista, perché lui aspettava un figlio dalla modella brasiliana Fernanda Rigon. Così nel 2013 è nato Romeo Prince e scommettiamo che il papà stia già pensando ai look in pelle per quando il piccolino andrà a scuola. Chissà poi se il piccolino gli ha fatto mettere la testa apposto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Foto, Gallery, Persone, Protagonisti Argomenti: , , , Data: 23-01-2015 10:28 AM


Lascia un Commento

*