Sex symbol

Calvin Klein li lascia in mutande

di Luca Burini
Justin Bieber è il nuovo testimonial. Ecco chi l'ha preceduto.
Justin Bieber per Calvin Klein.

Justin Bieber per Calvin Klein.

Muscoli e bel faccino attirano. Lo sa bene Calvin Klein. Che per la campagna pubblicitaria della primavera 2015 ha scelto Justin Bieber, 21 anni a marzo 2015. Un’occasione ghiotta sia per il brand che per il cantante. Che ancora una volta vuole ribadire che non è più l’adolescente della porta accanto. Quello che cantava Baby con una voce quasi femminile. E allora eccolo a torso nudo con tutti i suoi tatuaggi in bella vista. Per pubblicizzare i boxer del brand negli scatti rigorosamente in bianco e nero realizzati dai fotografi di moda newyorkesi Mert Alas e Marcus Piggott. «Diventare modello per Calvin Klein è splendido, ma anche il coronamento di un percorso. Ho indossato quasi tutti i loro capi di underwear per anni, nella speranza di diventare, un giorno, il loro testimonial. Però confesso che mai ho pensato che sarebbe accaduto veramente. È un sogno che si avvera», ha commentato l’idolo delle teen-agers.

Insomma Calvin Klein ha messo il carico da 90. Certo non che in passato si fosse fatto mancare i sex symbol.

Mark Wahlberg per Calvin Klein nel 1992.

Mark Wahlberg per Calvin Klein nel 1992.

IN PRINCIPIO FU MARK WAHLBERG
Era il 1992 quando l’allora cantante Marky Mark, che, quando aveva 16 anni, era finito in carcere per il pestaggio di un vietnamita a scopo di furto, venne notato dalla casa di moda. Che lo affiancò a Kate Moss  per la campagna pubblicitaria di intimo firmata da Herb Ritts. Le foto hanno fatto il giro del mondo, facendolo diventare un sex symbol. Un percorso che l’ha portato a dedicarsi alla recitazione con il suo vero nome Mark Wahlberg.

Antonio Sabato Jr per Calvin Klein.

Antonio Sabato Jr per Calvin Klein.

ANTONIO DA GENERAL HOSPITAL
Qualche anno dopo è stato il turno dell’attore e modello italiano naturalizzato americano Antonio Sabato Jr, una vecchia conoscenza del brand e soprattutto del pubblico televisivo che seguiva le sue imprese nella soap opera General Hospital.

Fredrik Ljungberg per Calvin Klein.

Fredrik Ljungberg per Calvin Klein.

FREDRIK, IL CALCIATORE IN MUTANDE
Negli anni 2000 il marchio ha portato sotto l’obiettivo rigorosamente in mutande anche gli idoli sportivi. Come  l’ormai ex calciatore svedese Fredrik Ljungberg. Che una volta attaccatti gli scarpini al chiodo si è riscoperto modello e ha posato, oltre che per Calvin Klein, per Nike, Procter & Gamble, L’Oreal Puma, ESPN e Pepsi.

Jamie Dornan per Calvin Klein nel 2009.

Jamie Dornan per Calvin Klein nel 2009.

LE 50 SFUMATURE DI JAMIE
Nel 2009 è toccato a Jamie Dornan. Cresciuto a Belfast, Irlanda del Nord, che aveva già sulle spalle qualche esperienza cinematografica e diversi spot pubblicitari. Sul set per la campagna di intimo di Calvin Klein era affiancato da Eva Mendes. Jamie è anche il protagonista della trasposizione cinematografica del libro Cinquanta sfumature di grigio.

Da sinistra Kellan Lutz, Mehcad Brooks, Fernando Verdasco e Hidetoshi Nakata per Calvin Klein nel 2010.

Da sinistra Kellan Lutz, Mehcad Brooks, Fernando Verdasco e Hidetoshi Nakata per Calvin Klein nel 2010.

UN QUARTETTO PER IL 2010
L’anno successivo è arrivato un quartetto d’eccezione composto da Kellan Lutz, Fernando Verdasco, Hidetoshi Nakata e Mehcad Brooks. Il primo è un volto noto della saga cinematografica Twilight. Verdasco è un tennista spagnolo, mentre Nakata un ex calciatore giappone. Infine Brooks un attore che ha partecipato a serie tivù come Desperate Housewives e True Blood.

Matthew Terry per Calvin Klein nel 2013.

Matthew Terry per Calvin Klein nel 2013.

MATTHEW HA STREGATO IL SUPER BOWL
Nel 2013 a spogliarsi è stato invece il modello e personal trainer Matthew Terry. Lo spot di cui è protagonista è andato in onda durante il Super Bowl, l’incontro finale che assegna il titolo di campione della National Football League, la lega professionistica statunitense di football americano. Il programma più visto negli Stati Uniti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*