Tendenze

A mano armata

di Enrico Matzeu
Da dove nasce la moda degli anelli che invadono le dita e che trasformano la donna in una guerriera.
Anelli esagerati grandi come armature per le dita. Questo il nuovo trend della stagine autunno-inverno 2014/2015.

Anelli esagerati grandi come armature per le dita. Questo il nuovo trend della stagione autunno-inverno 2014/2015.

 

Esagerare. Questo l’imperativo per gli anelli dell’autunno/inverno 2014-15. Se siete amanti del genere  i designer e gli stilisti più affermati hanno ideato gioielli che invadono letteralmente le dita, che si allungano fino quasi alla mano e che trasformano ogni donna in una cyber-modella.
L’ISPIRAZIONE POP
Se ci guardiamo indietro, tralasciando Robocop e Edward mani di forbici, l’ispirazione dei creativi può arrivare dai film di fantascienza, ma anche da qualche icona del pop. Michael Jackson, per esempio, amava ricoprirsi le mani con strani anelli o guantini di strass e le regine degli eccessi come Lady Gaga e Rihanna si sono presentate più volte sui palchi dei loro concerti con bijoux futuristici. L’ispirazione vera per questa nuova tendenza arriva però da Beyoncé, che nel celebre video di Single Ladies sfoggia una vera e propria armatura sulla mano, dalla quale spicca un anello che avvolge completamente le dita.
PROFILI DORATI
Così per calarsi nei panni di una Beyoncé qualunque, l’anello dorato di Eddie Borgo è l’ideale. Composto da diverse scaglie mobili, vi permettere di muovere le dita con agilità. La tendenza dorata piace anche a Chloé, che pensa a un anello oro ravvivato da pietre scure, mentre Erickson Beamon è più romantico e intreccia sulle dita fili dorati arricchiti da perle preziose. Per chi considera l’oro eccessivo, l’anello di Iam by Ileana Makri in bronzo satinato è la soluzione migliore, raffinato ed elegante, che compre l’intero dito, senza essere invasivo.
ARGENTO FUTURISTICO
Anche l’argento ha la sua eleganza e spesso viene usato per dare agli anelli una prospettiva quasi spaziale. È il caso ad esempio da quello disegnato da Maria Francesca Pepe, che con i suoi inserti colorati e il suo profilo geometrico sembra uscito dalla navicella di Guerre Stellari. Più gotico è invece quello creato da Stephen Webster, che sembra riprodurre lo scheletro di un animale, mentre l’anello di Yunus&Eliza pare quasi scolpito nell’argento. Hanno un sapore più fashionista gli anelli di Maison Martin Margiela, fatti in tre pezzi e ricchi di brillanti e quelli in metallo argentato e plasmato firmati Noritamy e &OtherStories.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*