Tendenze

La moda è una favola

di Enrico Matzeu
Mantelle con gnomi, abiti dal sapore medievale, tubini con uccelli fatati. Così i designer si ispirano ai fratelli Grimm.
Collezione Dolce&Gabbana Autunno-inverno 2014-2015.

Collezione Dolce&Gabbana Autunno-inverno 2014-2015.

Per molti la moda è magia, incanto, talvolta mistero, spesso favola. Sembra che gli stilisti si siano ispirati a questo concetto per disegnare le proprie collezioni per l’autunno/inverno 2014-15.
Per i designer il mondo si trasforma in un bosco incantato da attraversare avvolti in ampie mantelle decorate con gufi o gnomi, indossando abiti drappeggiati dal sapore medievale o tubini con uccelli fatati e paesaggi mistici. Aprire il guardaroba dunque sarà come aprire un libro di fiabe, per interpretare ogni giorno un personaggio diverso, tra buoni e cattivi.
PASSERELLE INCANTATE
Le passerelle si trasformano in boschi fatati, dove svolazzano farfalle colorate ed eleganti, che si posano sui lunghi abiti in seta ricamata di Valentino, mentre le mantelle di Dolce&Gabbana si popolano di gufi e volpi, così come le bluse dal gusto cavalleresco. Alexander McQueen disegna lunghe vesti per candide streghe cattive, mentre Alberta Ferretti conferma il suo gusto raffinato con tubini rossi che si colorano di alberi, foglie e uccelli variopinti, scenario ideale per favole contemporanee.
I PERSONAGGI BUONI
Per vestire i panni di una Cappuccetto Rosso urban-chic basta affidarsi alle proposte delle maison e ai propri ricordi d’infanzia. Così l’abito rosso rubino con drappeggi sulle maniche di Altuzzarra for Target diventa l’outfit ideale per andare a trovare la nonna, sperando di non incontrare il lupo cattivo. Gli scarponcini di H&M con mini fiori sono perfetti per far rivivere Hansel e Gretel , così come il vestitino bianco con ricami country di Temperley, mentre per le aspiranti Biancaneve, gli orecchini a forma di uccellini dipinti d’oro di Topshop sono perfetti. Da Topshop sono interessanti anche le felpe, con gufi che ricordano l’amato Anacleto di Mago Maerlino.
LOOK DA STREGA CATTIVA
Come in ogni favola che si rispetti anche nella moda c’è chi ama vestire i panni della cattiva. Così per chi si sente un po’ strega o un po’ matrigna, può facilmente cimentarsi nel ruolo con gli abiti giusti. Il tubino bianco con le maniche a sbuffo di Roksanda Ilincic ad esempio è l’ideale, magari portato con i sandali neri e oro di Giuseppe Zanotti, per essere perfide ma glamour. Anche la pochette dark con fiocco di velluto e brillanti di Alexander McQueen fa la sua parte per un look autoritario e fiabesco allo stesso tempo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion Argomenti: , Data: 27-10-2014 10:07 AM


Lascia un Commento

*