Moda

Il trench lo voglio spaziale

di Enrico Matzeu
Tessuti e materiali tecnici, linee avanguardiste e contemporanee. Così il soprabito diventa futurista. Impara da Sarah Jessica Parker.

Solo una come Sarah Jessica Parker è in grado di rivisitare un capo classico come il trench, dandogli un’allure futurista.
L’attrice americana infatti ha scelto un soprabito in tessuto tecnico blu elettrico, stretto in vita e portato con occhiali da sole specchiati in pendant.
Per l’autunno/inverno 2014-15, infatti, impermeabili e soprabiti si vestono di un impronta quasi spaziale, con tessuti e materiali tecnici o linee avanguardiste e molto contemporanee. Jacquemus lo propone in neoprene blu Cina con taglio vivo, mentre quello di Stella McCartney è sempre in neoprene, ma nero e con maxi cappuccio. Da House of Holland è trapuntato con mega rossetti cuciti sul davanti, mentre Topshop sceglie un matelassé in vernice scura. È in tessuto dorato quello dritto e lineare firmato MSGM, mentre punta al maculato Barbara Bui, su un tessuto plastificato, che riesce ad essere elegante e sperimentale allo stesso tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*