Donne da copiare

Cristina aspirante first lady

di Enrico Matzeu
Se il marito Giorgio Gori vincerà il ballottaggio a Bergamo la Parodi sarà la più glam tra le prime donne.
Cristina Parodi. Impeccabile con una gonna Pinko dalle fantasie laser, blusa bianca e décolleté in serpente Le Silla.

Cristina Parodi. Impeccabile con una gonna Pinko dalle fantasie laser, blusa bianca e décolleté in serpente Le Silla.

Mentre in tutta l’Italia i partiti festeggiano o si leccano le ferite dopo i risultati delle elezioni europee, a Bergamo sono ancora tutti con il fiato sospeso per conoscere chi sarà il nuovo sindaco, ma ancora di più per sapere se Cristina Parodi diventerà la first lady più glam del paese. Il marito Giorgio Gori, in quota Partito Democratico, infatti, domenica 8 giugno sfiderà al ballottaggio il candidato di centrodestra Franco Tentorio, già sindaco del capoluogo lombardo.
TRA GLAMOUR E BON TON
Se ciò avverrà, immaginiamo già che Cristina Parodi imporrà al marito una rivoluzione di stile in tutta la città. La giornalista, infatti, è nota per la sua grande conoscenza della moda e delle buone maniere ed è sempre in prima linea per diffondere il buon gusto, ora forse anche tra i suoi concittadini. Amica di designer e stylist, la Parodi è la protagonista del front row in tutte le sfilate che contano e a ogni evento mondano si presenta sempre impeccabile.
LOOK GRIFFATI
Amante dello stile classico, da signora per bene che ama però sperimentare, la Parodi è una fan sfegatata delle gonne a tubino e dei vestitini al ginocchio, portati dritti e senza troppi fronzoli. Max Mara è sicuramente il suo brand di riferimento, ma è stata spesso pizzicata anche in Moschino e Pinko. Gli accessori sono poi il suo forte, perché cerca sempre di abbinarli tra loro o di combinarli in modo che vadano perfettamente a braccetto con il resto dell’outfit. Facendo due conti in tasca alla signora Gori, per ogni look vanno via circa mille e cinquecento euro, fatta eccezione per quegli abiti che le case di moda gentilmente concedono alle trend setter come lei.
COPIA IL SUO LOOK
LetteraDonna.it ha provato a copiarle il look, combinando i suoi abiti preferiti, indossati nelle ultime settimane con altri capi che ne evocano comunque l’allure. Tra borse Roger Vivier e décolleté Le Silla, siamo riusciti a scovare i segreti del Parodi style.  In attesa di capire se diventerà o meno first lady ipotizziamo un’ordinanza comunale che imponga il tacco dodici a tutte le signore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*