Nell'armadio

La primavera chic è tono su tono

di Brunella Arena
Arancione, rosa, verde e champagne. Le monocromie sono movimentate da leggeri cambi di gradazione.
Arancione, giallo, rosa. I colori accesi, come i pastelli, passano dalla tinta unita a leggere sfumature.

Arancione, giallo, rosa. I colori accesi, come i pastello, passano dalla tinta unita a leggere sfumature.

La primavera, si sa, è sempre un’esplosione di colori e tinte sgargianti, che quest’anno si declinano in monocromie movimentate da leggeri cambi di gradazione. Il ton sur ton spopola sulle passerelle e addosso alle star conferendo un allure immediatamente chic a chi lo indossa e aprendosi anche a incursioni metallizzate o fluo. La parola d’ordine è “monocromia”, basta scegliere il colore che si preferisce e comporre l’outfit con pezzi che si differenziano l’uno dall’altro di qualche tonalità, accessori compresi; se avete sempre pensato che due capi dello stesso colore ma di diverse intensità non andassero d’accordo, è arrivato il momento di ricredervi.

SFUMATURE DI ARANCIONE, ROSSO, ROSA
I primi caldi sono arancioni per Aigner e le sue gonne morbide a cui si accompagnano golfini di due tonalità più scure e tendenti al geranio e borse che racchiudono entrambe le tinte. Gli accessori sono metal, per dare un twist contemporaneo ad un look tanto bon ton. Turchese e azzurro, invece, da Tommy Hilfiger: gonna e t-shirt hanno intensità diverse mentre scarpe e borsa li riprendono tutti e rincarano la dose aggiungendone altri. Giallo carico da Blugirl: i pantaloni tendono al dorato mentre la blusa è di una tonalità intensa e accesa, questa volte a rompere la monocromi ci sono scarpe e accessori rosso corallo.
Anche le star amano la tendenza e la ripropongono secondo gusti e mode personali, sfoggiandola in varie occasioni, è il caso della produttrice televisiva Kim Kardashian, fotografata per le strade di New York con un total look che passa dal crema allo champagne, cappotto compreso. Arancione carico per la principessa Vittoria di Svezia, che per una visita in Tanzania ha scelto un abito al ginocchio di questa tonalità con scarpe leggermente più scure e bracciali intonati. Anche l’attrice italiana Alessandra Mastronardi opta per questo colore ma in una sfumatura meno sgargiante: per la sfilata parigina di Valentino, infatti, indossava un total look che riuniva diverse tonalità di arancione chiaro, scarpe e borsa comprese.
VERDE SÌ, PURCHÈ BRILLANTE
Una tendenza divertente e declinabile a seconda dei propri gusti e del proprio armadio cui tutti, grandi case di moda e marchi low cost, hanno strizzato l’occhio, e il vantaggio è anche la possibilità di mixare capi d’alta moda con pezzi a prezzi più democratici, noi vi proponiamo un abbinamento nei toni del verde brillante con blusa di Zara e pantaloni di Emilio Pucci; e uno nel rosa che passa dal carico al cipria con gonna di Alexander Wang, top di H&M e, a completare, borsa di Sonia Rykyel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*