Stile

Scivoloni da Oscar

di Valeria Volponi
Colori troppo accesi, abiti che stravolgono le forme, mise improbabili. Una gallery degli orrori.

È l’appuntamento principale, il più atteso da chi lavora nell’industria cinematografica. Quello in cui, paradossalmente, non è più la performance sullo schermo a contare (già sottoposta al vaglio dell’Academy), ma è quella sul tappeto rosso a rimanere memorabile. Le dive di Hollywood certo non hanno problemi a trovare uno stylist che le consigli sul look migliore da indossare. E i grandi nomi della moda, da Versace a Christian Dior, da Prada ad Armani, sono i protagonisti della passerella e dovrebbero rappresentare una garanzia in termini di stile. Eppure, di scivoloni sul red carpet se ne sono registrati parecchi: dall’abito a cigno di Bjork alla scelta democratica di Sharon Stone di abbinare una camicia di Gap a una gonna fasciante lunga sino ai piedi. L’edizione 2014 ha regalato qualche perla: dal rosso con ricami di Bette Midler, declinato in versione simile, ma bianca, da Portia De Rossi, al verde smeraldo trasparente di Elsa Pataky, poco adatto al suo pancione. LetteraDonna.it ha selezionato i più imbarazzanti momenti di stile, di ieri e di oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion Argomenti: , , Data: 03-03-2014 11:09 AM


Lascia un Commento

*