Da diva

Annoda la fantasia

di Brunella Arena
Dal passato arriva il foulard, un must senza tempo. Che fa subito eleganza e si porta in tanti modi. Anche coloratissimo.
Jessica Simpson e Nicole Richie con un foulard a fantasia.

Jessica Simpson e Nicole Richie con un foulard a fantasia.

La moda, si sa, è fatta molto spesso di dettagli, accessori, particolari che conferiscano carattere ad un outfit e a chi lo indossa, movimentando i look in base a gusti personali, tendenze di stagione e grandi classici. E proprio dal passato arriva un must senza tempo che ha attraversato gli anni e le mode sapendosi reinventare in mille modi: è il foulard, piccolo quadrato di stoffa immancabile in ogni guardaroba femminile.

ACCESSORIO ULTRA FEMMINILE
Francese di nascita, il fazzoletto di seta, lana, o qualunque altra stoffa, più o meno pregiata, è un accessorio imprescindibile della femminilità; lo abbiamo visto annodato al collo, un classico, legato alle borse per un allure chic, indossato a mo’ di cintura o fusciacca e sfoggiato come fermacapelli. Quest’anno, complici anche i look delle star, ritorna in versione copricapo, spesso annodato sotto il mento, per un gusto un po’ retrò e di gran classe.
ILLUMINA IL TOTAL BLACK
Da diva le proposte di Carlo Tivioli, il foulard nero si lega sotto il mento, completa un look total black con cappotto animalier e,grazie anche agli occhiali scuri, l’effetto “diva d’altri tempi” è assicurato. Anche Ermanno Scervino guarda allo stile del passato, abbinando il foulard a un vestitino anni ’50, ma gioca con i materiali, il fazzoletto, infatti, è in pelliccia ma ben lontano dall’effetto supervolume; un’alternativa a colbacchi e cappelli in pelo contro il grande freddo. Sembra guardare al mondo contadino l’outfit di Eudon Choi: il foulard, a fantasia, rimane leggermente morbido, da poter far scivolare sulle spalle all’occorrenza.
LOOK DA DIVA
Ampiamente adottato dalle celebs il foulard è un capo d’ordinanza anche per loro, dalle spalle alle borse, dal collo alla vita riesce sempre ad essere il classico particolare che fa la differenza, e anche in versione copricapo il fazzoletto quadrato si conferma benvenuto tra gli accessori. Look tendente all’hippie per la modella Alessandra Ambrosio che al Coachella Festival sfoggiava un foulard, annodato sulla nuca, a tenere in ordine i lunghi capelli. Un po’ pirata la scelta di Rihanna fotografata a New York mentre, tutta di righe vestita, era intenta ad annodare in testa un lungo foulard rosso fuoco. Look che guarda indietro per la cantante Katy Perry che, immortalata nel tempo libero, indossa un sottile foulard, con fiocco, per fermare i capelli.
TANTE DECLINAZIONI
Un accessorio per tutte le stagioni e dalle tantissime declinazioni, il foulard non può mancare nel vostro armadio e se ancora non ne siete provviste siete in tempo per rimediare scegliendo tra le tante proposte, a grandi e piccoli prezzi: le fantasie astratte e multicolor di Athena Procopiou e Peter Pilotto, o quelle barocche e leopardate del marchio spagnolo Mango, per le rocker ci sono i teschi di H&M e per chi ama l’impalpabilità, i tessuti garzati di Rodarte. Accettati tutti i materiali e le stampe, per l’impiego basta sciogliere, o meglio annodare, la fantasia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*