Anticipazioni

Nyc, boom di spagnoli in passerella

di Enrico Matzeu
Dal 6 al 13 febbraio la Grande Mela dà il via al prêt à porter per l’autunno/inverno 2014-15.
Una sfilata di Diane Von Furstenberg.

Una sfilata di Diane Von Furstenberg.

La moda donna riparte e lo fa come sempre da New York. Dal 6 al 13 febbraio la Grande Mela dà il via alle collezioni di prêt à porter per l’autunno/inverno 2014-15.  Il Damrosch Park del Lincoln Center si conferma la location ideale per la Mercedes-Benz Fashion Week, che vedrà sfilare sulle sue passerelle i nomi della moda a stelle e strisce, ma non solo. New York, infatti, si conferma la meta ideale anche per tanti marchi internazionali, molti dei quali europei, che da qualche anno scelgono la vetrina americana per presentare le proprie novità.
EUROPEI IN AMERICA
Vanno forte, infatti i brand spagnoli, come Custo Barcelona e Desigual, che si rivolgono più facilmente alla grande distribuzione, ma anche quelli francesi come Lacoste e MM6, la seconda linea di Maison Martin Margiela. Tra gli italiani in calendario si riscontra qualche celebre defezione, come Brbara Bui e Philosophy by Alberta Ferretti. A portare altro il tricolore sarà dunque solo Renzo Rosso con la sua Diesel Black Gold, che vede ora la nuova direzione artistica di Andreas Melbostad.
LE DONNE AMERICANE
Naturalmente i grandi nomi d’Oltreoceano sono pronti a sfoderare le loro novità e le donne sono come sempre le più agguerrite. C’è molta attesa, infatti, per la sfilata di Victoria Beckham, sempre più amata dalle celeb, ma anche per la veterana Diane Von Furstenberg, che ha saputo negli ultimi anni attirare un pubblico sempre più giovane. Immancabile poi Donna Karan e la sua seconda linea DKNY. Tra le più giovani, inoltre, si stanno imponendo sul mercato anche Tory Burch e Vera Wang, conosciuta soprattutto per i suoi abiti da sposa da sogno.
I GRANDI NOMI MASCHILI
Anche gli uomini non faranno mancare i loro défilé e qui il dualismo tra giovane e vecchia guardia è molto forte. Da una parte, infatti, troviamo i nomi più tradizionali e blasonati, da Ralph Lauren a Tommy Hilfiger, senza dimenticare Calvin Klein e Marc Jacobs, mentre dall’altra abbiamo Jason Wu, Alexander Wang e Helmut Lang, che tra sperimentazioni e azzardi si confermano i nomi più interessanti del panorama americano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, New York, Sfilate Argomenti: , , Data: 04-02-2014 11:00 AM


Lascia un Commento

*