A volte ritornano

L'arte antica del cammeo fa tendenza

di Brunella Arena
Prezioso o di bigiotteria, è uscito dallo scrigno della nonna per approdare sulle passerelle. Declinato su gioielli, abiti e borse.
Un anello-cammeo di Amedeo Scognamiglio.

Un anello-cammeo di Amedeo Scognamiglio.

Dici «cammeo» e subito il pensiero corre ai gioielli della nonna, eleganti e di classe ma austeri e seriosi, perfetti per cerimonie e grandi occasioni ma non adatti a uno stile più contemporaneo. E invece la moda A/I ’13-14 lo riporta in auge rilanciandolo il versione classica o completamente rivisitata per svecchiarlo e riadattarlo agli anni 2000.

DALL’ANTICA ROMA
Il cammeo nasce come gioiello ricavato da una pietra dura o da una conchiglia che vengono incise e lavorate a riprodurre volti o motivi animali o floreali. Molto in voga nell’era romana, e prima, il cammeo raggiunge il suo massimo splendore nel Rinascimento e pezzi storici sono oggigiorno considerati alla stregua di vere e proprie opere d’arte. Incastonato in orecchini, anelli, spille e collari, spesso impreziosito ulteriormente da perle, brillanti o altre pietre, il cammeo ha sempre rappresentato il gusto e lo stile classico, fino ad oggi. Complice il gusto e la riscoperta del passato e delle mode che ci hanno preceduto sono tanti gli stilisti che quest’inverno hanno scelto questo pezzo tradizionale per impreziosire i propri capi, e c’è chi ne ha fatto un’arte e un carattere distintivo del proprio lavoro.

La cantante Rihanna indossa un ciondolo-cammeo su un abito di pelle.

La cantante Rihanna indossa un ciondolo-cammeo su un abito di pelle.

HA CONQUISTATO ANCHE RIHANNA
Un esempio sono le creazioni pop della designer Tarina Tarantino dal look quasi giocattolo che tanto piacciono alle star e i gioielli, più «adulti», di Amedeo Scognamiglio che donne come Rachel Zoe e Rihanna letteralmente adorano. Bottega Veneta lo porta in passerella in versione ciondolo abbinato ad altri pendenti di varia natura, tutti appesi a catene dorate e Lanvin ne riprende l’ispirazione ma al posto di teste o animali opta per le parole: love, help sono alcune delle proposte impresse su collane e cinture. E anche Intimissimi lo propone al collo delle modelle che indossano completini in seta.
Tra le star sono in tante ad apprezzare la tendenza: la già citata Rihanna, oltre ad esibirlo sugli anelli, lo porta applicato ad un berretto con stampa camouflage, sintesi tra classico e contemporaneo. La super top model Natalia Vodianova, invece, lo preferisce tradizionale: un ciondolo con cammeo con gufo incastonato a ravvivare un abito in velluto, classe d’altri tempi. Boule bicolore per la cantante Nicki Minaj, rapper statunitense che alla scorsa settimana della moda newyorkese sfoggiava un bracciale con cammei bianchi e neri.

DI TUTTI I PREZZI
Per cercare il pezzo adatto a voi avrete solo l’imbarazzo della scelta, grandi e piccoli prezzi e materiali più o meno preziosi si alternano su creazioni adatte a tutti gli stili: tinte fluo per Tom Binns e strass per Halaby, scimmie e iniziali realizzate a mano per Amedeo, mentre Anna e Alex puntano sulla semplicità con braccialetti essenziali. E se, nonostante tutto, l’effetto vi sembra ugualmente «vecchia zia» potete optare per altri accessori, come la borse da weekend di Accessorize dove i cammei sono solo disegnati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*