milano p/e 2014

La donna etno-chic di Stella Jean

di Enrico Matzeu
I tessuti sono fatti di stampe batik e riportano la mente ai sapori hatiani e dunque alle origini della designer.
Stella Jean, collezione primavera/estate 2014.

Stella Jean, collezione primavera/estate 2014.

Milano, 21 settembre. Stella Jean porta per la prima volta la sua moda a Milano e per la primavera/estate 2014 conferma il suo stile capace di mescolare le suggestioni etniche al glamour contemporaneo. I tessuti sono fatti di stampe batik e riportano la mente ai sapori hatiani e dunque alle origini della designer. Disegni geometrici etnici, fiori, frutta e animali esotici colorano le ampie gonne a giro dal taglio Anni ’50, portate con camicie a quadri aperte su reggiseno a vista o coperte da pullover a losanghe. Molti anche i tubini e i pantaloni che arrivano al ginocchio oppure si allargano sul fondo, trasformandosi quasi in vestiti. Ci sono poi le giacche, dritte e aperte con le maniche squadrate, oppure portate morbide e allacciate in vita da cinture di tessuto in contrasto. Stessa filosofia per le lunghe gonne ricche di balze sul fondo, portate con t-shirt che sdrammatizzano l’outfit. Infine i cappelli, dei panama colorati, e i gioielli, maxi collane e spille giganti che sintetizzano perfettamente l’incontro tra  l’occidente e le terre più lontane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*