milano p/e 2014

Gli ideogrammi di Iceberg

di Enrico Matzeu
Le maglie e le camicie hanno mostrine sul colletto e sono portare dentro ai pantaloni, shorts o lunghi fino alla caviglia e in ogni caso aderentissimi.
Iceberg, collezione primavera/estate 2014.

Iceberg, collezione primavera/estate 2014.

Milano, 20 settembre. Iceberg per la collezione primavera/estate 2014 si ispira ai fumetti coreani, con giacche e camicie che sembrano divise spaziali. Le maglie e le camicie hanno mostrine sul colletto e sono portare dentro ai pantaloni, shorts o lunghi fino alla caviglia e in ogni caso aderentissimi. Bermuda e gonne a portafoglio si alternano in passerella, arricchite da strisce e pattine applicate, quasi a sagomare ogni capo. Sagomati anche i giubbini, che hanno strisce di tessuto che si allungano sul corpo e così anche le felpe, fatte di tessuto tecnico. Una serie di canotte e bluse leggere si alternano a vestitini dai tagli sbiechi, dove le fantasie a fiorellini o astratte si intravedono tra i tessuti. Le maglie sono decorate da ideogrammi o disegni a fumetto e la palette di colori è delicata. Azzurro, verde acqua e bianco sono, infatti, i colori predominanti, ravvivati dal giallo canarino da una parte e smorzati dal nero e dal blu dall’altra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*