milano p/e 2014

I lini stropicciati di Daniela Gregis

di Enrico Matzeu
La stilista ha fatto scendere in passerella una serie di outfit adatti a tutte le età, con tuniche e abitini aperti in gonne morbide, rimborsate sul fondo e portati con giacche oversize dalle maniche abbondanti.
Daniela Gergis, collezione primavera/estate 2014.

Daniela Gergis, collezione primavera/estate 2014.

Milano, 19 settembre. Il lino e i tessuti naturali sono, come sempre, i protagonisti della collezione primavera/estate 2014 di Daniela Gregis. La stilista ha fatto scendere in passerella una serie di outfit adatti a tutte le età, con tuniche e abitini aperti in gonne morbide, rimborsate sul fondo e portati con giacche oversize dalle maniche abbondanti. I tessuti sono stropicciati o goffrati e l’intera linea è costruita sulla morbidezza del lino con qualche pullover in filato di cotone. Il bianco sporco e il panna sono i colori cardine, che vengono letteralmente macchiati da tinte vivaci in alcuni tubini dalle fantasie astratte. Il rosso corallo, poi, si rincorre qua e là sugli abiti e sugli accessori, dai cappelli alle collane, per impossessarsi sul finale di completi dai pantaloni morbidi o vestiti portati con casacche ton sur ton.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*