Milano P/E 2014

Lo stile Liberty di Gucci

di Enrico Matzeu
Nero, arancio, cipria e viola sugli abiti firmati Frida Giannini. Con accessori a contrasto.
MARC0188.450x675_20130918153808

Gucci, collezione primavera/estate 2014.

Milano, 18 settembre. Una collezione fluida quella pensata da Frida Giannini per Gucci, che regala per la primavera/estate 2014 morbidezza e l’immancabile eleganza della maison. I rasi e i voile sono i grandi protagonisti, su abiti e casacche traslucide, che hanno la forma dei kimono. Ma che ora vengono portate con pantaloni dal taglio sportivo, morbidi e rimborsati sulle caviglie. Gli abiti, a canotta o con le maniche a farfalla, sono svolazzanti e si aprono sul décolleté con scollature geometriche, colmate da giochi di trasparenze grazie a reti e tulle, per quel sensuale effetto vedo e non vedo.
Il nero è il leitmotiv dell’intera collezione, accompagnato dall’arancio, dal cipria, dal viola, con incursioni di bronzo e verde satinato. Le fantasie che si alternano sulle casacche e si riempiono di glitter sugli abiti, sono di ispirazione liberty e danno vita a fiori tondeggianti e geometrie sinuose.
Tra gli accessori spiccano le borse, in pelle scamosciata e in contrasto con l’outfit, portate a tracolla e fatte di lunghe frange. Mentre ai piedi le modelle indossano sandali neri, intrecciati fino alle caviglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Foto, Gallery, Milano, Sfilate Argomenti: , , Data: 18-09-2013 08:10 PM


Lascia un Commento

*