FOOD & GLAM

Fichi, dolcezza di fine estate

di Elisa Pavan
Ottimi nelle ricette dolci e salate. Da scoprire anche nei profumi e nelle creme per il corpo.
I fichi si possono utilizzare per ricette dolci e salate, ma anche per prodotti di bellezza.

I fichi si possono utilizzare per ricette dolci e salate, ma anche per prodotti di bellezza.

Allo spegnersi dell’estate c’è un frutto che illumina le tavole con la sua morbida e carnosa dolcezza: si tratta del fico, il cui periodo d’oro è proprio da agosto a settembre, anche se è possibile trovarne di tardivi fino ad autunno inoltrato.
COLORI D’AUTUNNO
Molto zuccherini e ricchi di fibra, ma anche di vitamine, calcio, potassio, ferro e magnesio, i fichi sono altamente energetici, oltre che belli da guardare: le loro tonalità che variano dal rosa al rosso all’interno e dal verde al viola- nero all’esterno saranno d’ispirazione per preparare il guardaroba autunnale, per pantaloni, scamiciati, top in crepe di seta, soprabiti e borsette.
ANCHE NELLE RICETTE SALATE
In cucina i fichi trovano ampio uso non solo nei dolci ma anche in preparazioni salate. Abbinati al prosciutto crudo o al formaggio con il miele, infatti, diventano un ottimo antipasto. Sanno però guadagnarsi il loro posto anche in primi e secondi: delicati risotti a base di fichi e speck o formaggio, fino agli arrosti ripieni. In Emilia Romagna è d’uso abbinare dei fichi caramellati al formaggio spalmabile squaquerone, serviti rigorosamente insieme a piadina calda.
SECCHI, RIPIENI O AL CIOCCOLATO
I fichi erano già conosciuti ai tempi degli antichi greci e dei romani, che li consumavano sia freschi, con il pane a colazione o assieme al prosciutto, che caramellati nel miele o essiccati. II fichi secchi, consumati prettamente intorno a Natale, sono ingrediente goloso di alcune specialità meridionali. Famosi sono quelli calabresi, al naturale, ma anche ripieni di mandorle o noci e ricoperti di cioccolato.
PROFUMI E CREME PER IL CORPO
Il fico ha un profumo dolce e delicato ed è una delle essenze più in voga negli ultimi anni. Trovate in commercio acque di profumo, creme idratanti per viso e corpo, bagnoschiuma e, ovviamente, eau de toilette arricchiti dalle note calde e zuccherine di questo frutto. Qualche esempio? La linea Aromatic Blends di Khiel’s a base di foglie di fico e salvia, la fragranza Figue de Vigne di Caudalie, la linea Fleur de Figue di Roger & Gallet e la linea Fico di Amalfi di Acqua di Parma.
CONTRO LE VERRUCHE
Una curiosità: lattice che esce dalla buccia tagliata del fico ha proprietà caustiche: anticamente veniva usato per cauterizzare le verruche e anche come metodo alternativo per cagliare il latte

LA RICETTA

Stuzzichini di focaccia con fichi e prosciutto. Ingredienti: un pezzo di focaccia genovese, 4 fichi, 4 fette di prosciutto crudo dolce, 150 gr di robiola, sale, pepe, erba cipollina, olio extra vergine d’oliva.

Tagliare in due strati e poi in 4 rettangoli un pezzo di focaccia genovese. In una ciotola, mescolare 150 gr di robiola fresca con erba cipollina, sale, pepe e olio. Grigliare dalla parte della mollica la focaccia per qualche minuto, spalmare uno dei due pezzi con la robiola aromatizzata. Inserire una fetta di prosciutto crudo. Pulire i fichi, aprirli a metà e passarli alla piastra per pochi minuti su entrambi i lati. Mettere due metà di fico per ogni pezzetto di focaccia, coprire con l’altra focaccia e servire

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, Foto, Gallery Argomenti: , , , Data: 11-09-2013 07:10 AM


Lascia un Commento

*