MUST HAVE

Abiti Bustier, ode alla femminilità

di ludola
Ultrasexy nella loro semplicità. Tagli preziosi e scolli a cuore. Che valorizzano il décolleté delle donne.
Elie Saab P/E 2013

Elie Saab P/E 2013

Femminili e sexy: la moda accende i riflettori sugli abiti bustier che sfilano sulle passerelle primavera estate portando tra le tendenze di stagione una ventata di sensualità e di armoniosa bellezza. Spalle scoperte, décolletée in primo piano, il mood è squisitamente femmineo e si declina in due differenti stili.
CAPO SEXY ED ELEGANTE
Da un lato un approccio classico ed elegante che smorza la sensualità del corpino senza spalline con linee morbide e drappeggiate, dall’altro lato una interpretazione ‘da manuale’ del genere bustier dress, comunemente associato a tagli sexy, ultrafascianti e scolli a cuore. In entrambi i casi, ode alla femminilità. La donna si riprende il suo corpo e lo valorizza giocando con un grande classico della moda.
LONG DRESS O DA COCKTAIL
In versione long dress o nella lunghezza da cocktail, al ginocchio, l’abito bustier è un must immancabile nel guardaroba di ognuna di noi. Non a caso le più grandi maison di moda, sinonimo di classe, stile ed eleganza, lo vogliono nelle loro collezioni a raccontare un mondo timeless e intramontabile.
PERFETTO PER LE OCCASIONI CHIC
Chanel lo interpreta nel suo modo consueto: chic, bon ton e rigorosamente con applicazioni di perle; mentre Chloé lo allontana totalmente dall’allure sexy per renderlo puro, immacolato, romantico. Il suo modello bianco con corpino drapé e gonna a ruota con maxivolant sul fondo lo rende perfetto per le occasioni più chic e certo non farebbe sfigurare una sposa all’altare o per una cerimonia civile. Lo stile romantico diventa sofisticato e sognante con Elie Saab che – con un maxi spacco laterale e un drappeggio botticelliano – aggiunge un ulteriore tocco di sensualità al suo lungo abito champagne con bustino ricamato.
STILE SOFISTICATO E RICERCATO
L’ispirazione bustier si fa poi concettuale e ricercata nella proposta firmata Giorgio Armani: l’abito taglio impero, con corto corpetto a fiocco in velluto e una cascata di chiffon ricamato di paillettes, da indossare su larghi pantaloni palazzo in seta verde acqua. Per finire con Christian Dior che trasforma una petite robe noir in un capolavoro di moda: linea perfetta con bustino dritto e gonna a tubo, impreziosito da applicazioni di cristalli e una micro cintura metallica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, Stile, Tendenza Argomenti: , , Data: 22-04-2013 09:42 AM


Lascia un Commento

*