Milano A/I 2013-14

Le linee audaci di Cristiano Burani

di Enrico Matzeu
Pelle ed effetti nude look. Per una donna raffinata, che ama osare.

La sfilata di Cristiano Burani autunno/inverno 2013-14.

 

Milano, 25 febbraio. Volumi, balze ed effetti nude look per la collezione di Cristiano Burani, pensata per una donna audace, ma elegante. Abitini corti e bombati, dove i tessuti più classici si mescolano al pelle e a texture traslucide, arricchite anche da organze sottili. Le giacche e i soprabiti sono a sacco o arricchiti da un susseguirsi di ruches e pieghe, le stesse del resto che caratterizzano i top dallo scollo a V.
Scolli profondi anche per i tuxedi aderenti, neri o azzurri, che fanno intravedere il seno, con discrezione. Sugli abiti, lunghi e vistosi, si intrecciano linee irregolari, le stesse in strass che illuminano anche i vestitini grintosi e le pellicce in bianco e nero. I colori fanno prevalere le tinte più fredde, del nero, delle nuance metalliche, con qualche incursione di azzurro e champagne, unica nota più calda dell’intera collezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*