Milano A/I 2013-14

John Richmond ama le donne audaci

di Enrico Matzeu
Cappotti strutturati sopra a bluse trasparenti. Per un raffinato nude look.

La sfilata di John Richmond autunno/inverno 2013-14.

Milano, 25 febbraio. Giochi di contrasti ed effetti vedo e non vedo per la collezione di John Richmond. I cappotti nei toni del grigio chiaro e del nero si presentano strutturati e arricchiti da inserti in pelle, in fantasia ton sur ton o addirittura in pelliccia.
Lo stile pomposo di vestitini stampati e decisamente corti, si alterna al mood più casual di giubbini in nylon o in pelle. Materiale che si tinge poi di rosso per una serie di outfit molto grintosi. La nappa color fuoco, infatti, viene pensata dallo stilista inglese per abitini e gonne in pizzo, con bluse in voile e sontuosa pelliccia coordinata.
Giochi di negativo/positivo si rincorrono sui completi, dove i pantaloni sono dritti e le bluse trasparenti, a scoprire il seno.
Trasparenze anche per i lunghi abiti in chiffon con stampe a fiori, tagli trasversali e applicazioni in pizzo o cristalli

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*