Milano A/I 2013-14

La donna romantica di Alberta Ferretti

di Enrico Matzeu
Pizzo, voile e velluti per abiti morbidi. Che accompagnano, con eleganza, i movimenti.

La sfilata di Alberta Ferretti autunno/inverno 2013-2014.

Milano, 20 febbraio. La donna firmata Alberta Ferretti è romantica e molto raffinata. Ama indossare gonne a pieghe o a balze, morbide in voile o in velluto che seguono i movimenti del corpo e che spuntano da giacchini corti e destrutturati.
I suoi colori preferiti sono il bianco e il nero, che si alternano su bluse e abiti in pizzo e voile, quasi eterei. I vestiti a manica luna cadono morbidi sul corpo, così come i tubini, che però sono leggermente scampanati sul fondo e impreziositi da ricami in tessuto e cristalli.
I ricami sofisticati si rincorrono anche sulle camicie e sulle bluse con le maniche leggermente a sbuffo e sui cappottini di panno e di velluto. In velluto anche i lunghi abiti da sera in bluette o viola, che giocano di contrasto con il pizzo chantilly, delicatissimo ed elegante.
Gli accessori sono essenziali, perché gli abiti sono i veri protagonisti così, a completare i look, solo orecchini a croce con micro cristalli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*