CHILDRENSWEAR

Pitti bimbo, tra mini dandy e piccole fate

di Francesca Negri
Il trend guarda al futuro. In versione mini, must della moda adulta. Dai materiali preziosi e tagli sofisticati.
Miss Blumarine. Torna l’abito a palloncino e luccica con paillettes e ricami. Prezioso.

Miss Blumarine. Torna l’abito a palloncino e luccica con paillettes e ricami. Prezioso. (Sgp)

Design e finiture riprendono i trend della moda dei grandi. Mentre l’eleganza bon ton e un po’ fantasy conquista le bambine, i boys potranno scegliere se essere duri dal timing inglese o dal ritmo più street.
A Firenze con Pitti Immagine Bimbo é Bookswearmania. Il concept «libri e moda» è il tema della 76esima edizione della fiera internazionale del childrenswear che, per tre giorni, fino a sabato 19, punterà i riflettori sulle novità della moda bambino del prossimo autunno inverno 2013-14.
STREETWEAR ACCANTO ALLO STILE EASY CHIC
Nel fantasioso racconto che i 475 brand presenti alla Fortezza da Basso fanno della moda kids,  prendono vita collezioni curiose, che ripropongono in versione ‘mini’ alcuni dei temi must della moda adulta: capi curati e rifiniti ad arte, pellicciotti ecologici per le bambine e giacche destrutturate per i boys. Ritorna, col prossimo inverno, anche il lusso della collezione «per le feste», accanto all’immancabile capitolo dedicato allo streetwear di tendenza che alterna tocchi british e motivi undergound. Mentre l’area Eco Ethic, fiore all’occhiello della moda sostenibile di Pitti, punta sulla lana e sui tessuti naturali dall’appeal modaiolo.
GUARDAROBA DA FATINA METROPOLITANA
Le più estasiate dalle novità dell’autunno inverno 2013-14, saranno sicuramente le bambine. Potrebbero infatti non credere ai loro occhi davanti a un guardaroba da fatina metropolitana ricco di cappottini in velour di lana, ecopellicce con bottoni gioiello e abiti plissettati. Nelle collezioni rosa, nuance polverose e toni decisi vengono esaltati da tessuti inediti come il mohair ricamato effetto pizzo e la ciniglia tempestata di micro paillettes. Oro e argento laminati fanno invece il loro ingresso nel guardaroba junior del prossimo inverno, con Simonetta e Twin Set Girl che creano contrasti: materici con lana, eco pelle e tulle; di colore con grigio, bianco e nero. Per le grandi occasioni, poi, le gonne ritrovano, oltre alla ricchezza, anche il volume. Miss Blumarine punta sull’abito a palloncino ricamato con paillettes e lancia il trend dell’eco pelliccia street chic color miele: un look decisamente sopra le righe.

Fun&Fun. La maglia di lana con alamari è uno dei caldi trend dell’autunno inverno 2013/2014. Un capo facile da portare in autunno anche come giacca.

Fun&Fun. La maglia di lana con alamari è uno dei caldi trend dell’autunno inverno 2013/2014. Un capo facile da portare in autunno anche come giacca.

PREPPY INGLESI O MINI ROCKER
Non meno sopra le righe, questa volta nel guardaroba maschile, è la giacca smoking di Roberto Cavalli Junior da abbinare al jeans o il completo ‘disegnato’ firmato da Young Versace: l’ideale per due tipi da baby party. Più sobrio e quotidiano è invece nella moda junior il trend all’inglese: un climax di suggestioni che vanno dal classico collegiale de I Pinco Pallino con giacche destrutturate e inserti tartan, al preppy, per proseguire accenti  più duro e rock di Pepe jeans London Junior. In generale, nel look ‘per lui’, si riunisce un mix di stampe, broccati, effetti plaid e colori intensi alternati  e sovrapporti al blu e al nero; mentre tra i capi cult, spiccano calde maglie di lana in versione pull o jacket e giacconi più o meno tecnici dall’anima vintage.
PARTICOLARE ATTENZIONE AI CAPISPALLA
Ed è proprio dal trend dei capospalla che arriva la sorpresa annunciata della moda junior autunno inverno 2013-14: protagonisti dei look femminili e maschili dei bambini saranno montgomery, eco montoni, parka, cappe e giacche con lana fuori e dentro interni tecnici e multi funzionali. Ovvero, gli stessi capi must del guardaroba di mamma e papà: stesse fattezze, precisione sartoriale, ma un pizzico in più di vivacità. Anche quando la mini moda fa roba da grandi, i colori sono quelli dei piccoli. Lo stile quello no, sembra essere davvero “un tipo” senza età.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Eventi&Fiere, Fashion, Gallery, Sfilate Argomenti: , , Data: 17-01-2013 04:08 PM


Lascia un Commento

*