FASHION TIPS

Saldi, le regole d'oro per il vostro shopping

di Brunella Arena
Da evitare l'acquisto d'impulso. Per selezionare con cura i capi. Meglio se evergreen. E bon ton.
Cappotto blu elettrico Moschino.

Cappotto blu elettrico Moschino.

Gennaio, tempo di saldi e di shopping (quasi) sfrenato per accaparrarsi i capi puntati da tempo. Ma  per evitare di tornare a casa e restare deluse dai nostri acquisti è bene riflettere prima di fare incetta degli ultimi trend di stagione che, irrimediabilmente, l’anno prossimo rimarranno chiusi nell’armadio. Meglio scegliere qualcosa di tendenza, ma che possa essere indossato anche l’anno prossimo. «Al bando quindi borchie e teschi, che si vedono da un po’ e hanno stufato», spiega Lavinia Bonsignore, consulente d’immagine e personal shopper, che consiglia, invece, «una bella blusa in seta nei toni che meglio si combinano con la propria tipologia cromatica», o «i mocassini con il tacco alto , tronchetti e ankle boots che si sono visti tanto quest’anno e non scompariranno il prossimo inverno».
«In tema di borse, invece, esagerate e sceglietela maxi, da portare a mano, in alternativa una shopper in pelle», suggerisce Lavinia, «è una ottima scelta che vi accompagna tutto il giorno».
PUNTA SUL GUSTO ANNI ’50
Per le lunghezze non lasciatevi sfuggire un paio di pantaloni «alla caviglia», protagonisti del 2012 che, con molta probabilità, ritroveremo anche nel 2013; la vita, invece, «è tornata alta e la vedremo anche nella prossima stagione, insieme a un gusto un po’ anni ’50 e un po’ bon ton», precisa l’esperta. E proprio guardando al passato, consiglia l’acquisto di una gonna in stile anni ’50, strutturata e leggermente a ruota, e di un cappotto colorato, ispirato sempre alla moda baby.
Spazio anche agli accessori: quest’anno le collezioni invernali hanno tenuto conto del clima freddoloso, facendo sfilare modelle con manicotti che coprono il braccio fino al gomito o anche più su: un paio, magari in lana, saranno di tendenza ancora per un po’ di tempo. Un altro protagonista indiscusso è stato il collo, o colletto, removibile: impreziosito da strass o cristalli per ornare abiti e golfini, o in lana e pelliccia da abbinare ai cappotti. Il consiglio è di acquistarlo, «perché è un classico, trattandosi di un accessorio e andrà benissimo anche tra qualche anno», spiega Lavinia. Sicure del buon acquisto, non resta che sbizzarririvi: mano al portafogli!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion Argomenti: , , Data: 08-01-2013 12:40 PM


Lascia un Commento

*