IN MARCIA

Cappotto, tutte in divisa militare

di Brunella Arena
Mostrine, uniformi, doppia fila di bottoni. Quest'anno l'inverno si affronta con rigore. In uniforme.
Tuta verde militare per Max Mara.

Tuta verde militare per Max Mara.

Aviatore. Mimetico. Con le mostrine o doppiopetto con fila di bottoni. Il cappotto quest’anno è all’insegna dello stile militare. Superato l’autunno dei trench alla Dick Tracy, l’inverno si veste di lunghezze al ginocchio, linee che sottolineano la figura e dettagli che ricordano le uniformi dei soldati. Senza rinunciare alla femminilità, s’intende.
NON SOLO PER ALTE
Il cappotto, di per sé, conferisce un’aria elegante e classica, ma rivisto in chiave “militare” si veste di particolari nuovi e adattabili a tanti tipi di look. Ed è vietato pensare che sia solo per le alte. Max Mara porta in passerella una donna vestita di una tuta verde militare con cinghie in cuoio sui fianchi in pieno stile pilota abbinata a tacchi a spillo argentati, mentre Salvatore Ferragamo opta per un cappotto lungo fin sotto il ginocchio dalla linea austera, ma che sottolinea il punto vita. Modello che ricorda una divisa anche per la giacca di Trussardi, con file di bottoni su entrambi i lati.

Il cappotto non è solo per le alte, come dimostra Kylie Minogue.

Il cappotto non è solo per le alte, come dimostra Kylie Minogue.

AUTORITÀ E FEMMINILITÀ
Una tendenza che gioca con l’autorità e la femminilità. E che piace tanto anche allo star system, la modella inglese Alexa Chung, per esempio, abbina il cappotto, lungo e con doppia fila di bottoni a un abito leggero e impalpabile, superfemminile, con tanto di pochette griffata. Mentre la conduttrice tv Fearne Cotton, inglese anche lei, opta per uno stile decisamente diverso e che non lascia spazio a fraintendimenti: camouflage nei toni tipici militari, verde e marrone, abbinato a un abbigliamento sportivo. Non solo per donne altissime, la cantante Kylie Minogue porta con disinvoltura un cappotto al ginocchio con cintura a strizzare il punto vita, mostrine e ampi reverse, mentre la giovanissima Mandy Moore predilige lo stile “aviatore” con un giubbino in pelle con montone sui reverse, dal gusto un po’ Top Gun.
QUALE UNIFORME?
Per chi fosse ancora indecisa su quale sia l’uniforme più adatta, le proposte sono tante e per tutte le tasche, c’è il classico di Barbara Bui con mostrine e cintura in vita o quello sfiancato i Zara, il modello che ricorda le giacche dei soldati di Belstaff o la giacca con macro bottoni incisi di Mango.
In attesa di decidere il reggimento, quest’inverno la vera tendenza è uniformarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, Foto, Gallery, Stile, Tendenza Argomenti: , Data: 22-11-2012 11:41 AM


Lascia un Commento

*