NIPOTI ECCELLENTI

Margherita Missoni, il nuovo che avanza

di Daria Simeone
Sta disegnando una linea low cost. E ha venduto gli abiti del suo armadio. Per una buona causa.

Margherita Missoni con la nonna Rosita e la mamma Angela.

Non ha ancora compiuto 30 anni ma ha già le idee chiare su cosa fare dell’azienda di famiglia. Lei è Margherita Maccapani Missoni, figlia di Angela e nipote di Rosita ed Ottavio che hanno fondato la casa di moda italiana più colorata ed etnica nel 1953. Subito dopo aver festeggiato gli 80 anni del nonno, Margherita si è messa all’opera, guidata dal motto: «Bisogna evolversi, perché appena ti fermi nell’industria della moda sei già superato». E così, da socialité onnipresente a qualunque evento mondano e modaiolo, si è messa a frugare tra le potenzialità di un marchio che ha conosciuto il suo momento d’oro negli Anni Settanta, ma che non ha mai perso smalto (il fatturato di gruppo è stato di 150 milioni nel 2011).
L’INTRAPRENDENZA DI MARGHERITA
La piccola di casa si è messa a sfilare, a disegnare gli accessori Missoni, a fare da testimonial nelle pubblicità, a sponsorizzare una capsule collection per la catena americana low cost Target – che lo scorso anno è andata sold out in meno di 24 ore – e oggi progetta una linea più economica del marchio e fa beneficenza vendendo il suo guardaroba sul portale Yoox. Insomma lo “zigzag” di Missoni, ovvero una delle fantasie e stampe più iconiche della moda, potrebbe diventare accessibile a tutti. Parlando al Wall Street Journal, Margherita ha spiegato che i piani per la nuova linea non sono ancora completi, ma ha anticipato che quando lo saranno la linea verrà venduta attraverso il sito web dell’azienda, recentemente ridisegnato. L’idea le è venuta proprio osservando l’incredibile successo avuto dalla capsule collection disegnata per Target nel 2011.  «Non credo però di poter realizzare lo zigzag su capi economici quanto quelli di Target» ha detto, facendo intendere che si tratterà piuttosto di una linea simile a quelle basic realizzate da marchi come Issey Miyake.
IL SUO GUARDAROBA IN VENDITA
E mentre guarda al futuro dell’azienda la bella Margherita, che è convolata a nozze lo scorso giugno con Eugenio Amos vestita da Giambattista Valli, ha anche ben pensato di portare l’impegno umanitario fin dentro il suo guardaroba. Il risultato è una selezione di abiti – ovviamente tutti firmati Missoni – venduta sul portale yoox.com. Si tratta di oltre 70 capi, di cui oltre la metà è già stata venduta nonostante i prezzi non siano proprio “vintage”, dai 70 agli 800 euro perintenderci. Dagli abiti da sera, agli shorts, dai maglioni di lana ai cappotti, dai cappelli alle borse. Un bel sacrificio soprattutto se si pensa che ogni capo ha per l’ereditiera della dinastia Missoni un preciso significato, come il mini abito in lurex indossato magnificamente nella famosa campagna pubblicitaria con Kate Moss. L’incasso sarà devoluto all’associazione umanitaria per bambini OrphanAid Africa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion Argomenti: , , , Data: 22-11-2012 04:56 PM


Lascia un Commento

*