INTRAMONTABILE

Tubino, eterno e chic

di Brunella Arena
Nell'A/I 2013 protagonisti materiali e colori. Un must la pelle. Abbaglia il bianco. Evergreen il black.
Il tubino in pelle di Alberta Ferretti.

Il tubino in pelle di Alberta Ferretti.

The little black dress. La petite robe noir. Il tubino. Tre lingue e un solo significato per un capo senza tempo che abita negli armadi di tutte le donne e a cui nessuna sa rinunciare: è il miniabito nero. È il 1926 quando Mademoiselle Coco inventa un abito corto e senza maniche adatto a qualunque occasione. Da sera o da giorno dona immediatamente un’allure chic a chi lo indossa e delinea perfettamente la silhouette femminile, esaltandone le forme. Negli anni si è evoluto e da esempio di raffinatezza è diventato anche capo da portare con i leggings, con le ballerine o con il chiodo in pelle.

REINTERPRETATO DAGLI STILISTI
L’inverno lo rende protagonista, reinterprentandolo con tessuti insoliti, come la pelle, o rivisitandolo in altre tonalità, che vanno dal bianco al glitter.
Gli stilisti interpretano a modo loro un capo senza tempo: c’è la pelle di Alberta Ferretti per un effetto deciso che ricorda una contemporanea Catwoman; o gli inserti di pizzo sulla scollatura e i ricami lungo il corpo del little black dress di Antonio Marras, per uno sguardo al passato e un tocco di romanticismo. E ancora: è contemporaneo e giovane il tubino di Blumarine, essenziale nelle linee, con uno spacco che dona movimento.
AMATO DALLE DIVE DEL PASSATO
Indossato da tantissime dive del passato, (chi non ricorda quello di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany?) il tubino non lascia indifferenti neanche le famose star dei nostri giorni. Angelina Jolie opta per il classico: eleganza e bon ton racchiusi in un lembo di stoffa nera da portare con disinvoltura di giorno. L’esuberante Kim Kardashian lo preferisce in pelle, rigorosamente nera, a sottolineare le forme; mentre Heidi Klum si presta all’argento glitter: non è il classico nero ma l’effetto glamour è identico. Rock la scelta di Kate Moss di abbinarlo a un chiodo di pelle per un giusto tocco contemporaneo.
VARIA LA SCELTA DI MATERIALI E COLORI
La svolta di quest’anno sono proprio i materiali e i colori: in primis la pelle, come dimostrano le proposte di The Row, dal color caramello su linee classiche; o il bianco abbagliante di Zara, con collo decorato da pietre e applicazioni; mentre per andare sul sicuro c’è il nero classico di Calvin Klein, una scelta sicura. Il passepartout di quest’inverno è mini e nero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, Gallery, Shopping Argomenti: , , Data: 15-11-2012 11:35 AM


Lascia un Commento

*