LANA & CO.

L'inverno parla scozzese

di Brunella Arena
Dal kilt alle passerelle, la stampa tartan torna protagonista delle sfilate. Non solo sulle gonne.
Tartan sulle spalle, nella proposta di John Galliano per l'autunno/inverno 2012-'13.

Tartan sulle spalle, nella proposta di John Galliano per l'autunno/inverno 2012-'13.

College americani. Taglialegna canadesi. Kilt scozzesi. C’è una cosa che accomuna questi elementi: il tartan naturalmente, vero must di stagione. Perfetto per il tempo libero, ma rivisitato anche in chiave elegante, questo tipo di stampa prende il nome dal tessuto che decora, una lana delle Highland scozzesi, usata per realizzare i kilt, i gonnellini tipici del Paese.
DALLA SCOZIA ALLE PASSERELLE
Dal tessuto alla moda: negli anni il termine ha definito non solo il materiale, ma anche la geometria. Fatta di sovrapposizioni e contrasti di quadri e scacchi, preferibilmente nei toni del verde e rosso con incursioni di nero, ricoprendo anche capi di abbigliamento in cotone o flanella, come le camicie “grunge” sdoganate dai Nirvana e diventate poi tendenza negli Anni ’90.
NON SOLO GONNE
Non solo gonne quindi, il tartan riveste tranquillamente scarpe, sportive o meno, cappotti o giacche, arruolando tutta la gamma di colori a disposizione. Il verde e il rosso restano i prediletti. Rocco Barocco e John Galliano, ad esempio, portano in passerella cappotti di ispirazione tartan, dove il rosso predomina e il nero lo asseconda. Scelta diversa, invece, per Daniela Gregis che opta per una sovrapposizione di grigi con un effetto più orientato al country.

Gwen Estefani tiene al caldo la gola, con una sciarpa in classico rosso tartan.

Gwen Estefani tiene al caldo la gola, con una sciarpa in classico rosso tartan.

TANTE PROPOSTE DAI VIP
Ma le proposte sono tantissime e gli esempi da seguire ancora di più. Come le dive da red carpet che nel tempo libero non snobbano affatto la moda tartan: Megan Fox per esempio opta per un berretto con visiera, un po’ cacciatore un po’ fashion; la biondissima Gwen Stefani tiene al caldo l’ugola con una mega sciarpa tartan e la già inserita figlia di Madonna, Lourdes Maria, si tiene sul classico: camicia lunga e jeans.
PER TUTTE LE TASCHE
Come ogni tendenza che si rispetti anche il tartan è molto democratico: rilanciato dai grandi nomi della moda viene ripreso e riletto in chiave “accessibile”. E così ci sono i pump tartan di Christian Louboutin e le camicie di Zara, i vestiti e le giacche di Vivienne Westwood e le bluse di H&M, magari da portare sopra la minigonna come l’attrice Lindasy Lohan. Non vi resta che scegliere quale parte del corpo far parlare un po’ scozzese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, Foto, Gallery, Stile, Tendenza Argomenti: Data: 18-10-2012 12:12 PM


Lascia un Commento

*