SFILATE MILANO P/E 2013

Da Daniela Gregis trionfa il lino

di Enrico Matzeu
Gonnelloni e colori naturali; effetto stropicciato anche per linee più disegnate. Lo spirito green è di gran moda.

La sfilata di Daniela Gregis primavera/estate 2013.

Milano, 20 settembre. Ispirazioni bucoliche per Daniela Gregis, che porta in passerella la naturalezza del lino in abiti a sacco o gonnelloni arricciati. Leggere e fresche anche le casacche, dal taglio irregolare e i pantaloni lunghi portati a vita alta. Il lino è lasciato grezzo, color corda, nelle sue infinite sfumature, abbinato a fantasie patchwork o rigate. Non manca l’effetto stropicciato per mini giacchini e tubini portati morbidi. Sul finale compare anche un leggerissimo taffetà colorato per completi d’ispirazione orientale. Le modelle sfilano con maxi cappelli in paglia e foulard a quadretti bianchi e rossi, pronte per coltivare un trendissimo orticello casalingo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*