SFILATE MILANO P/E 2013

Emilio Pucci guarda a Oriente

di Enrico Matzeu
Discreto e sobrio, tra dragoni e ricami velati, nel segno dell'Indocina.

La sfilata di Emilio Pucci primavera/estate 2013.

Milano, 22 settembre. Da Emilio Pucci l’ispirazione è decisamente orientale. Ricami di dragoni ton sur ton o in oro si arrampicano sui kimono in raso di seta e sui bomberini militari, che si alternano in un interessante gioco di contrapposizioni. Ricami anche sulle casacche con collo alla coreana e sui lunghi abiti in voile. La palette di colori parte dal bianco, per trovare spazio poi anche nel verde militare e nel marrone, che si mescolano al rosa, al verdino e al blu Cina, soprattutto nelle fantasie, dove le geometrie si contaminano con i fiori. L’intera collezione è all’insegna della leggerezza, data anche dall’uso di chiffon nei pantaloni a palazzo, totalmente trasparenti e negli abiti a canotta, lunghi e tempestati di ricami. Effetti nude anche per gli impermeabili in pvc, che non lasciano spazio all’immaginazione. Le modelle poi camminano su sandali con plateau importanti e lacci che si annodano alla caviglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Foto, Gallery, Milano, Sfilate Argomenti: , Data: 23-09-2012 11:40 AM


Lascia un Commento

*