buon gusto

Da sole, non da notte (appunto)

di Tommaso de Mottoni
Occhiali, via libera a tutti i modelli, ma via anche col tramonto. Pena, la figuraccia.

Occhiale dal gusto retro, oversize.

Per ripararsi del sole, si gioca con la macchina del tempo. Avanti e indietro. Avanti nella tecnologica che fa sì che gli acetati siano quelli di ultima generazione, ecologici, magari, e «iniettati» di diverse sfumature cromatiche, con le più sofisticate cerniere e lenti che garantiscono performance che vanno al di là dell’estetica. E indietro, nel tempo, quando si pensa alle forme: dagli Anni ’80 ai ’30, in un conto alla rovescia che abbraccia tutte le epoche: dalla Dolce vita alla Belle Époque, dalle forme appuntite delle montature delle pin up americane, agli oversize di Grace Kelly.
Il tutto ricordando che: nelle presentazioni gli occhiali si tengono sempre e dopo il calar del sole, vip e non, se conoscono il bon ton, li ripongono nell’astuccio aspettando l’alba per sfoggiarli di nuovo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Etichetta Argomenti: Data: 03-04-2012 04:42 PM


Lascia un Commento

*