BENETTON

Premiata la pubblicità della discordia

di Enrico Matzeu
La campagna Unhate con i baci tra i leader mondiali fa incetta di premi.

La pubblicità Unhate di Benetton con il bacio tra Silvio Berlusconi e Angela Merkel.

La tanto discussa campagna Unhate Kiss Wall di Benetton, lanciata nel novembre 2011, fa incetta di premi, tra cui un Golden Pencil e l’International Clio Award, tra le più importanti e ambite riconoscenze nel settore pubblicitario. Non solo: le immagini sono anche in gara al Festival Internazionale della Pubblicità di Cannes, che si tiene dal 17 al 23 giugno 2012 nella cittadina francese. Benetton è sempre stata famosa per le sue campagne shock, che negli anni hanno fatto discutere, hanno suscitato polemiche e hanno fatto riflettere. Sì, perché oltre a promuovere un prodotto, Benetton ha voluto sempre lanciare un messaggio. Creata a sostegno della Unhate Foundation, la campagna di comunicazione ha utilizzato le fotografie e i fotomontaggi  caricati nel web dagli utenti e  ha avuto come ignari protagonisti i leader politici o religiosi più influenti al mondo, noti per le loro idee contrapposte, che si baciano sulla bocca. Il presidente Usa Barack Obama e il leader cinese Hu Jintao, la cancelliera Angela Merkel e l’ex presidente francese Nicolas Sarkozy, ma anche il presidente palestinese Mahmoud Abbas e il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu si sono scambiati improbabili baci sui cartelloni pubblicitari di tutto il globo. Tra questi c’era anche il bacio tra il Papa e l’Imam, che è stato poi censurato e quindi l’immagine ritirata. Il messaggio della campagna era quello di superare la cultura dell’odio attraverso il dialogo e la comprensione delle differenze. In modo simpatico e provocatorio, non c’è dubbio. Per alcuni, forse troppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*