speciale sfilate donna

A Donatella piace il gotico chic

Da Versace pelle, borchie e croci per una femmina sensuale e decisa.

La stilista Donatella Versace.

Milano, 26 febbraio. La donna Versace è gotica. Pelle nera e croci sono i segni distintivi di una collezione decisamente aggressiva.
I tubini in pelle sono aderenti e borchiati, con croci incastonate di perle, gonne in nappa o in velluto che delineano una silhouette asciutta e sensuale. I cappotti sono corti, abbottonati fino al collo e leggermente svasati, con cerniere e applicazioni metalliche.
Unici tocchi di colore, per una collezione molto dark, sono i tubini arancione e giallo fluo, con intarsi laminati o ricoperti dalla griffe della maison. I fianchi sono definiti e i seni sottolineati da impunture o da elementi in metallo. Per la sera Dontalla Versace sceglie abiti lunghi con giochi di reti metalliche in bianco, nero o color carne. Gli accessori sono audaci, come gli stivali a rete, che fasciano il polpaccio fino al ginocchio, o quelli arricchiti da croci preziose. Le borse sono maxi pochette in velluto o in astrakan da portare rigorosamente a mano. Una collezione che non passa certo inosservata. (E.M.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fashion, Sfilate, Tendenza Argomenti: Data: 26-02-2012 02:49 PM


Lascia un Commento

*