Confessioni beauty

Donne, camminate a testa alta (come me)

di Daria Simeone
Dopo i 40 bisogna essere sensuali. Ma come si fa? Seguite i consigli di Monica Bellucci.

L'attrice e modella Monica Bellucci.

«Osare, essere sensuali e camminare a testa alta». Sembra davvero semplice la formula dell’eterna bellezza, soprattutto se a rivelarla, e testarla, è una delle donne più belle e affascinanti del mondo, ovvero Monica Bellucci, 47 primavere tone tonde.
Ancora testimonial per Dolce & Gabbana, (non teme il confronto con l’altro volto della maison, la modella Bianca Balti, più giovane di lei di 19 anni), l’attrice ha voluto dare una lezione di bellezza alle over 40 dalle colonne del Telegraph.
«Una volta entrate nei quaranta è più importante essere sensuali che sexy. La parola sexy sta bene addosso a giovani donne, mentre con il passare del tempo quello che è fondamentale è essere eleganti», ha dichiarato.
Questo non vuol dire rinunciare al make-up, anzi. «C’è chi sostiene che più diventi vecchia, e meno dovresti truccarti. Per me è una sciocchezza», ha sentenziato la bellisisma Monica. «Non rinuncerei mai a un rossetto rosso, soprattutto quando mi tocca essere sotto i riflettori. È una delle armi più potenti che una donna possa usare. In alternativa mi piace truccarmi gli occhi di nero e mettere un rossetto dalle nuance naturali sulle labbra». Il resto lo fa l’attitude, il portamento: «Bisogna essere sicure di sé, anche quando si esce a comprare il pane in jeans e maglietta. Chiaro, bisogna  scegliere il jeans giusto!». ha aggiunto.
Perché sulle generose curve del suo corpo la Bellucci non mette abiti a caso, né si lascia trascinare dalle mode: «Bisogna indossare vestiti in cui ci si sente forti, totalmente a proprio agio, ovvero individuare quei modelli che ci donano. Al massimo è concesso cambiare colori e fantasie. Non è necessario seguire l’ultimo trend. Il mio problema con la moda è questo, non accetto che si crei una legge che ci vuole tutte uguali, perché tutte uguali non lo siamo affatto», conclude la star.  Certo, magari lo fossimo, cara Monica. Uguali a te, ecco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 05-06-2012 10:09 AM


Lascia un Commento

*