ANNIVERSARI

Un giubileo a tinte pastello

di Enrico Matzeu
Si festeggiano i 60 anni di regno di Elisabetta II. E il suo stile, molto riconoscibile.

La regina Elisabetta II d'Inghilterra.

La regina Elisabetta II fa 60. Giubileo di diamante per la sovrana d’Inghilterra che salì al trono nel 1952 a 27 anni. Sessant’anni di regno, ma anche di stile, che però ha spesso suscitato commenti salaci e sanzioni dai cultori della moda. I suoi abiti color pastello, i suoi cappottini bon ton e i suoi cappelli sempre in pendant sono comunque passati alla storia e hanno ispirato stilisti e designer. In fatto di colori la Regina ha sempre avuto le idee chiare, amando alla follia le tinte pastello, il rosa in tutte le sue sfumature, ma anche il turchese e il blu; ogni tanto si concede qualche fantasia a fiori, mentre di rado indossa il beige. Il primo stilista della Corona è stato Norman Hartnell che disegnò l’abito dell’incoronazione, mentre Hardy Amies creò per anni i vestiti per le occasioni ufficiali. Da undici anni invece è Stewart Parvin il fashion guru di sua Maestà; in una recente intervista al The Times, Parvin ha rivelato alcuni segreti del guardaroba  reale. Innanzitutto la regina non indossa mai una seconda volta l’abito che ha già usato in una occasione ufficiale: per questo motivo ogni capo è battezzato e catalogato con scrupolo. Un’assistente indossa sempre prima di lei le sue scarpe, rigorosamente a mezzo tacco, in modo che le risultino più confortevoli. Per avere un aplomb regale la regina non disdegna l’uso delle spalline sotto le giacche mentre, in tema di gioielli, i suoi preferiti sono i tre fili di perle bianche. La chioma argento sigla il look di Elisabetta; è curata da un hair stylist personale, Ian Carmichael, che la segue ovunque.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*