TENDENZE AUTUNNO - INVERNO 2012 - 2013

Elogio dell'uomo della strada

di Alessandro Giannotti
Alla kermesse fiorentina Pitti, protagonista assoluto è lo street style. Proposto in materiali molto preziosi, Come il cachemire, il coccodrillo e addirittura il visone.

Oggi, 10 gennaio  apre i battenti, a Firenze, Pitti Uomo. E se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, questa 81esima edizione della kermesse dedicata all’abbigliamento maschile promette bene.
Tantissimi, infatti, i visitatori che, già prima dell’apertura dei cancelli erano in fila all’ingresso della Fortezza da Basso, pronti per una full immersion tra gli stand, per ammirare in anteprima mondiale le collezioni per il prossimo autunno- inverno 2012 – 2013.
Modainforma.it non poteva certo macare.
BYE BYE GRISAGLIA

In versione visone l'iconica giacca K-Way.

Curiosando tra le proposte, salta subito all’occhio il fil rouge di quest’anno: uno stile molto street, informale, casual, ma rivisitato in materiali e pellami molto preziosi.
Come non notare, allora, le classiche giacche K-Way, proposte però in versione montone. O gli impermeabili della maison Allegri in cachemire o jersey di lana. Per non parlare del bomber firmato Stefano Ricci, realizzato in coccodrillo color canna da zucchero oppure bianco e foderato in visone.
POLO SÌ, MA IN SETA
Perfino la più informale polo si fa chic: diventa di seta quella proposta dall’Antico Setificio Fiorentino. Nei colori rosso, blu, nero ha addirittura gli interni del collo e delle maniche in cachemire.
Morbidezza assoluta per i cardigan in cachemire griffati Fedeli chiusi da bottoni o zip e «sferruzzati» rigorosamente a mano. I pesi sono importanti, 6 e 8 fili, i colori, invece, rubati all’autunno.

AL PASSO CON LA COMODITÀ

Scarpe New Balance.

Infomali, ma allo stempo eleganti anche ai piedi: le ormai celeberimme scarpe driving di Car Shoe diventano in cavallino stampato su tutta la tomaia oppure soltanto nei dettagli come le stringhe. Il più classcio polacchino, invece, è invecchiato o spazzolato per arrivare alla versione più trendy, in stampa mimetica.

IL TRIONFO DEL COLORE

Calze della maison Gallo.

E poi colore, tanto colore: decisamente vivace la palette proposta dalla maison Jeckerson per i suoi pantaloni. O quella di Bramante per i suoi maglioni. Spaziano dal fucsia all’azzurro cielo le maglie Think Pink.  Come anche le iconiche le scarpe sportive New Balance. Magari da indossare sopra un paio di calze Gallo, le più colorate in assoluto (come sempre).
Degna di menzione l’ultima creazione di Borsalino che all’interno del progetto Vestirsi da Uomo presenta Cervelt il cappello realizzato con l’uso del sottovello del cervo rosso della Nuova Zelanda, una delle fibre più pregiate al mondo il cui colore zenzero è stato ripreso dagli archivi dell’azienda.
NON SOLO STAND

Il prezioso cappello Cervelt di Borsalino.

Tre imperdibili appuntamenti fuori Salone: l’evento di questa sera, Iconic Future realizzato daVogue Uomo con la collaborazione di Who is on Next? in occasione della presentazione del nuovo Maggiolino a Palazzo Budini-Gattai. La sfilata di Rifle, al Loft di piazza del Carmine, che vedrà in passerella Cecilia Rodriguez (sorella della più famosa Belén) e il cocktail d’inaugurazione della nuova sede Roy Roger’s a Campi Bisenzio dove un’area sarà tutta dedicata all’esposizione dei capi dell’archivio storico del celebre brand di jeans.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Sfilate, Stile, Tendenza Argomenti: , Data: 10-01-2012 02:22 PM


Lascia un Commento

*