Isabelle Hupper a Cannes

di Anna Bogoni
Ci vogliono coraggio e autostima. Per sottoporsi al fuoco incrociato dei fotografi...
Isabelle Hupper

Isabelle Hupper posa davanti agli obiettivi dei fotografi a Cannes (Sgp).

…A Cannes, di giorno, non è permesso rifugiarsi in un abito da sera splendido che risolve in un colpo solo il look. Bisogna essere più originali, fare insomma uno sforzo in più. E Isabelle Hupper, sulla Croisette per presentare il film Amour del regista austriaco Michael Haneke, ha fatto centro. Azzecando una dietro l’altra le sue scelte di stile senza mai essere banale e scontata. Abito corto, sì ma blu. Non un tubino, ma un taglio mordido, femminile, che rende la camminata più naturale. Scarpa scura con il tacco ma non una decollete o un sandalo vertigo, bensì una spuntata con plateu. Ma soprattutto un chiodo di pelle con cerniere, per adrammatizzare un po’ l’insieme e non sembrare una signora in vacanza in Costa Azzurra. Completano l’insieme i dettagli giusti e discreti: i cerchi argento per orecchini, il capello lungo  e scalato, il trucco leggero. Così Isabelle Hupper, classe 1953, lascia il segno, e non solo sul grande schermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fermo immagine, Persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 21-05-2012 11:42 AM


Lascia un Commento

*