MERCATI

La Corea fa shopping in Italia

Da LG a Samsung, i colossi dell'elettronica investono nella moda Made in Italy. E fanno incetta di brand.

Un negozio Samsung Fashion.

La moda italiana fa gola a molti, soprattutto a Oriente. Lo dimostrano le file di turisti cinesi e giapponesi fuori dalle boutique delle più prestigiose griffe italiane, non solo in tempo di saldi. A fare shopping in Italia, però, oggi sono soprattutto i coreani. E non certo per accaparrarsi l’ultimo modello della borsa più esclusiva, ma per acquisire direttamente alcune tra le più note aziende della moda nostrana.
Secondo Pambianco News, infatti, molti colossi coreani si avvicinano al nostro mercato per inglobare marchi e aziende del settore tessile e della pelletteria. Tra queste spiccano grandi nomi dell’elettronica, come Samsung e LG, o degli alimentari, come E. Land, che da qualche anno hanno deciso di affacciarsi al mondo della moda.
DALL’HI-FI AL TACCO A SPILLO
Samsung ad esempio ha acquisito da poco il brand  Zanotti, mentre E.Land controlla Mandarina Duck e Coccinelle, forti nella produzione di borse e portafogli. LG, nota soprattutto per i televisori, si è dedicata ai capospalla, acquistando nel 2011 il marchio Allegri, amato per i suoi impermeabili. La strategia dei coreani è quella di acquisire il brand per poi inserirlo nel mercato asiatico con l’apertura di negozi monomarca, senza rinunciare però all’artigianalità e alla qualità che, per fortuna, solo il Made in Italy può garantire. (E.M)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: In breve, Shopping Argomenti: , , , Data: 18-05-2012 11:30 AM


Lascia un Commento

*