ALLEATE

Donne, sopra le gambe c'è di più

di Laura Tortora
Soprattutto nere, ma anche colorate. L'importante è che siano coprenti. Le collant sono il must dell'inverno e, per la felicità di chi non è esattamente come Sharon Stone, anche della prossima primavera - estate.

Anne Bancroft nel film Il laureato.

Per essere fedeli ai diktat della moda, le fashion victim farebbero qualsiasi cosa. Anche uscire di casa senza calze in pieno inverno nonostante le temperature glaciali. E diciamolo, talvolta, lo spettacolo non è dei migliori: da micro gonne spuntano centimetri di pelle livida dal freddo. C’è una buona notizia però che va a sfatare il famoso detto «per apparire bisogna soffrire»: dopo stagioni di sacrifici, dame e damine non batteranno più i denti, arrampicate su sandali gioiello, e faranno finalmente pace con la circolazione.
Le gambe sono di nuovo al sicuro (e al caldo) sotto coprenti collant noir.
Da indossare in ogni occasione e con qualunque stile. Eleganti, glamour, casual non conta.
IL CARPET DA RED A NOIR

Collant coprenti


Basta dare un rapido sguardo ai red carpet più patinati del pianteta per constatare come le star si siano già munite di«denari coprenti». E le buone nuove non finiscono qui: il collant la farà da padrone anche la prossima primavera – estate. La moda, infatti, impone gambe coperte anche con temperature hot. Chi non ha gambe da gazzella, o fresche di epilazione, tiri pure un sospiro di sollievo. Era ora.
IL PRIMATO DEL COLLANT
A conferma di ciò anche qualche dato di mercato fornito da Smi (Sistema Moda Italia): il giro d’affari complessivo della calzetteria femminile in Italia è passato dai 1013 milioni di euro del 2009 ai 1027 del 2010. Il 57, 3 % di questo fatturato è rappresentato proprio dai collant. Quanto ai canali di vendita, il 25,6 per cento è rappresentato dai negozi tradizionali, il 23,7 dalle grandi catene in franchising come Goldenpoint e Calzedonia, per citare due colossi.
NON SOLO NERO 
Sebbene il noir domini con decisione tutta la stagione invernale, i grandi designer non hanno rinunciato a giocare anche con i colori, peraltro del tutto insoliti. La signora bon ton di Bottega Veneta, per esempio, ha scelto i collant bianchi. La donna di Fendi, ruggine o lime. Donna Karan e Versus hanno optato per le tonalità del grigio cielo mentre House of  Holland si è sbizzarrito con fantasie davvero divertenti.
Insomma, l’invito è chiarissimo: osate pure con la gonna corta. Il collant nasconderà qualuqnue difetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Accessori, Foto, Gallery, Shopping, Tendenza Argomenti: Data: 05-12-2011 03:09 PM


Lascia un Commento

*