MODA & MAGIA

Si aprano le danze (al museo)

Maggio 2012: a Londra un'imperdidibile mostra dedicata agli abiti da ballo.

L'abito Elvis Dress disegnato per la principessa Diana.

Gli abiti da ballo sono di per sé portatori di eleganza e magia. Anzora di più se disegnati da alcuni dei più celebri stilisti al mondo e se raccolti tutti assieme in un’imperdibile mostra. Il Victoria & Albert Museum, dopo mesi di restauro, riapre le gallerie dedicate alla moda e lo fa in grande stile, con un’esposizione interamente dedicata agli abiti da ballo, appunto, disegnati da alcune delle icone della moda inglese. Alla Ballgowns: British Glamour Since 1950 sarà  possibile ammirare le creazioni di  Zhandra Rhodes, Hussein Chalayan, Jonathan Saunders, e Victor Stiebel, ai quali si aggiungeranno, direttamente dalle passerelle contemporanee,  le opere immaginate e realizzate da Alexander McQueen, Giles Deacon, Erdem e Jenny Packham.
Per non parlare di Gareth Pugh, che per la mostra, ha disegnato un prezioso abito in pelle metallizzata. I fiori all’occhiello delle collezioni dei migliori designer britannici faranno sognare tutti gli avventori. Tra taffetà in seta, preziosi ricami in diamanti e pizzi inamidati, non mancheranno anche alcuni pezzi che hanno fatto la storia del costume inglese, come l’abito di Norman Hartnell appartenuto alla regina Madre e l’Elvis Dress, tempestato di perle bianche, creato da Catherine Walker per la scomparsa principessa Diana.
Tra balze, pieghe e bustini variopinti, le danze si apriranno il 19 maggio 2012, a Londra. (E.M.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Eventi&Fiere Argomenti: , , , Data: 28-11-2011 01:23 PM


Lascia un Commento

*