Novità in mostra a Milano

Un Salone a tinte forti

di Enrico Matzeu
L'evento di design per eccellenza è giunto alla sua 51esima edizione. ModaInforma.it è andato a curiosare e ha trovato il fil rouge che lega i 2 mila e 500 espositori: il colore.

Un scorcio di un padiglione del Salone del mobile a Milano.

Si è aperto ieri, martedì 17 aprile, il 51esimo Salone Internazionale del Mobile di Milano. Un evento che porterà nel capoluogo lombardo (fino a domenica 22), oltre 300 mila visitatori, il 60 % dei quali provenienti dall’estero.
La settimana del design milanese, infatti, è una delle più importanti al mondo e attira in Italia non solo addetti ai lavori, ma anche giovani artisti, studenti di design, curiosi e appassionati.
UN SALONE DA 345 MILIONI DI EURO
L’evento frutterà al territorio circa 345 milioni di euro, considerando l’indotto turistico e ciò che spenderanno i 2 mila e 500 espositori. Il Salone sarà anche un termometro per i diversi brand per capire se i dati relativi al fatturato dell’arredamento di lusso, che nel 2011 è stato di circa 18 miliardi di euro, con una crescita del 6% rispetto all’anno precedente (fonte, Bain – Fondazione Altagamma) saranno confermati o meno.
PROTAGINISTA ASSOLUTO, IL COLORE

Jelly, il divano disegnato da Simone Micheli per Adernalina.

Numeri a parte, il Salone del mobile è soprattutto l’occasione migliore per conoscere i trend di designer e architetti e per toccare con mano tutte le novità che riguardano la casa.
Tra innovazioni tecnologiche e avanguardie, emerge una voglia di minimalismo e semplicità, con una maggiore attenzione per le forme, pulite e lineari. E per il colore che, ora più che mai, torna a vivacizzare ogni ambiente.
Il brand Roche Bobois, tra librerie e tavolini scuri, ha inserito tappeti multicolor dalle forme geometriche e poltrone innovative, come le Spoutnik a tinte fluo.
Alla maison Fermob piacciono i colori sorbetto: sedie e sdraio da giardino si tingono di giallo, viola e arancione.
Liddo&Perego dà pennalate di viola, verde acido e blu a sedie, attaccapanni e cassettoni, resi unici da stampe a fumetti dal sapore pop.
Il designer Simone Micheli ha realizzato per Adrenalina un divano con schienali multicolor, giocando con i verdi, i viola e i fucsia.
Ma questi sono soltanto pochi esempi. Ecco allora un’ampia gallery sotto il segno del colore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*